La nascita della scrittura pubblicitaria e la prima definizione di marketing

Definizione di marketing: pubblicità anni 50

Lo scribacchino letterario (copywriter) nasce nella lontana Londra Vittoriana della metà del settecento, quando l’ormai affermata stampa divenne il fulcro della scrittura pubblicitaria delle grandi aziende.

Gli annunci nei giornali erano così tanti e i copywriter erano addirittura troppi. Migliaia di aspiranti scrittori, letterati in miseria e autori di poco conto trovarono rifugio nella scrittura pubblicitaria. Fu riservata al movimento un’intera via di Londra (Grub Street).

Un piccolo ritorno al passato per ricordare l’evoluzione di un mestiere novizio, nato nella selvaggia realtà capitalista, nutrito da un incessabile brama di conquiste. Il miglior deterrente per la scrittura pubblicitaria che di lì a poco cominciò ad allargare i suoi orizzonti dando vita a nuovi termini come: “mktg d’impresa” o “marketing”.

Così nacquero le prime definizione di marketing..

Il concetto di Giancarlo Pallavicini

L’originaria definizione di marketing moderno fu coniata in Italia nel 1959 da Giancarlo Pallavicini. L’illustre economista, sviluppando gli albori sulle ricerche di mercato, travagliò la sintassi per definire il concetto sociale dei processi di scambio tra domanda e offerta.

Il marketing viene definito come quel processo sociale e manageriale diretto a soddisfare bisogni ed esigenze attraverso processi di creazione e scambio di prodotto e valori. Il marketing management consiste invece nell’analizzare, programmare, realizzare e controllare progetti volti all’attuazione di scambi con mercati-obiettivo per realizzare obiettivi aziendali. Esso mira soprattutto ad adeguare l’offerta di prodotti o servizi ai bisogni e alle esigenze dei mercati-obiettivo ed all’uso efficace delle tecniche di determinazione del prezzo, della comunicazione e della distribuzione per informare, motivare e servire il mercato. (Giancarlo Pallavicini)

Esistono diverse espressioni per definire i processi creativi e di scambio, a seconda del ruolo che ricoprono all’interno di un ciclo produttivo dell’azienda.

Vediamo qualche altra definizione del passato degna di nota:

L’insieme delle attività che mirano a influenzare una scelta del consumatore riguardano il marketing. (Russell Winer)

Ancora..

Marketing: processo di produzione, promozione, distribuzione e determinazione del prezzo di beni, servizi o idee al fine di porre relazioni soddisfacenti con il cliente in un ambiente dinamico. (William Pride e O.C. Ferrel)

Autore Digitale